image

Artcioli taggati ‘Ryanair’

Da parte di O’ Leary, nel corso di questi anni, ne abbiamo sentite di tutti i colori: a partire dalle file più strette per guadagnare maggiori posti sull’aereo ( come se già non fossero strette abbastanza 🙂 ) fino alla proposta di imbarcare direttamente a mano il proprio bagaglio da stiva.

Follie o semplici provocazioni.

Dichiarazioni che non mancano di certo, di fare della Ryanair una delle compagnie aeree più chiacchierate dai viaggiatori che la scelgono per raggiungere a prezzi competitivi varie destinazioni d’Europa.

Di fatto, l’amministratore delegato di Ryanair, fa spesso discutere e scatena dubbi e perplessità.

Una delle ultime proposte che più mi lascia perplessa è quella di far viaggiare i passeggeri IN PIEDI, eliminando le ultime 10 file posteriori di sedili su ogni aereo, per recuperare lo spazio necessario ai viaggiatori in verticale, che viaggeranno solamente al costo di 1 sterlina.

Di certo è che:

cosa c’è di più gratuito di un volo per raggiungere Londra o Parigi a solo un euro o poco più?

Con tutti i contro che ne conseguono, perchè di pro, io ci vedo solo il fatto di poter risparmiare.

Ora, dico io, in fase di decollo e atterraggio, in fase di turbolenza, me lo spiegate come si fa a stare in piedi e sopportare un viaggio che è minimo di un’ora o massimo di quattro ore?

A maggior ragione, per tutti quelli che come me hanno paura di volare, mi spiegate come si può stare tranquilli o provare a rilassarsi stando…in piedi???? 🙂

Perchè io avrei paura, molta paura!

Per dare adito alla sua provocazione, O leary ha affermato successivamente che viaggiare con le cinture di sicurezza è inutile.

E il perchè è purtroppo facile da immaginarlo in situazioni drastiche, ma dico io, mai dire mai. In turbolenza serviranno pure a qualcosa le cinture.

Noi di Viaggio gratis siamo i primi a sostenere il low cost e il risparmio, ma in questo caso forse, c’è un limite a tutto.

(Quasi) gratis si…., ma in piedi no!

E voi…come la pensate? Fareste un viaggio in piedi in aereo? Ritenete inutili le cinture di sicurezza?

 

 

 

 

 

 

 

Il Natale si avvicina e come ogni anno, iniziano le prime proposte di viaggio per raggiungere i tipici mercatini dove vivere un’atmosfera unica e coinvolgente.

Tra le tantissime offerte delle varie compagnie aeree, questa mattina, curiosando sul web, ho notato che per tutto il periodo di Novembre e Dicembre, Ryanair mette a disposizione a prezzi davvero low cost dei voli verso mete da cui raggiungere poi i più famosi mercatini natalizi.

I prezzi variano a partire da 12 euro e si possono trovare offerte anche per il week end dell’8 Dicembre.

Gli aeroporti da scegliere come meta d’arrivo sono i seguenti:

  • Baden Baden, Germania. Da qui potrete raggiungere i mercatini di Strasburgo, Heidelberg e  Karlsruhe.
  • Berlino, Germania. Si può approfittare dell’offerta per visitare una delle capitali europee più dinamiche e moderne e per curiosare tra i mercatini di Alexander Platz e Charlottenburg.
  • Bruxelles, Belgio. Assaporate la birra e la cioccolata belga passeggiando tra i suoi splendidi mercatini natalizi.
  • Bratislava, Slovacchia. Da qui potrete visitare i mercatini di Bratislava o raggiungere la splendida Vienna.
  • Brema, Germania. Prenotate questa località per visitare i mercatini di Brema e Oldenburg.
  • Dusseldorf, Germania. Da qui potrete raggiungere Dortumund ed Hesse.
  • Francoforte, Germania.  Per la visita aI mercatini di Francoforte.
  • Amburgo, Germania. Destinazione d’arrivo per raggiungere i mercatini di Lubecca, Amburgo e Rostock.
  • Parigi, Francia.  Meta romantica per eccellenza, visitandola nel periodo natalizio rimarrete incantati dalle mille luci che avvolgono la città.

Per agevolarvi nella ricerca, vi aiuto elencandovi quali sono i principali aeroporti di partenza per raggiungere queste località:

  • da Ancona potrete raggiungere  Bruxelles e Dusseldorf
  • da Bologna, Ryanair vola verso Bruxelles, Dusseldorf, Francoforte e Parigi
  • da Milano l’offerta è ampia: scegliete un volo per raggiungere Berlino, Bruxelles, Dusseldorf, Parigi, Maastricht, Francoforte e Brema
  • da Roma potrete prenotare per: Baden Baden, Bratislava, Bruxelles, Dusseldorf, Parigi e Francoforte
  • da Bari approfittate dell’occasione per volare verso: Bruxelles, Parigi, Baden Baden, Dusseldorf, Francoforte e Maastricht
  • da Alghero il Natale lo potrete assaporare a: Bruxelles, Dusseldorf, Francoforte e Bratislava
  • da Palermo Ryanair vi porterà ai mercatini di Natale di Dusseldorf

In alternativa, in un prossimo post, vi elencheremo quali sono i mercatini natalizi da non perdere in Italia per un week end all’insegna del low cost!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una delle compagnie aeree più utilizzate per gli spostamenti in Europa dalla maggior parte di noi viaggiatori Low Cost è sicuramente Ryanair, che, grazie alle sue tariffe convenienti, ci offre una vasta scelta di destinazioni a prezzi davvero competitivi.

ryaanair

In questi ultimi giorni circola in rete la notizia che Ryanair punterebbe ad investire  sul nostro Paese, l’Italia, attraverso l’apertura di 5 nuove basi in due anni (Comiso, Catania, Salerno, Olbia e Lamezia) e tre nuovi aeroporti.

Grazie a questo intevento di Ryanair avremmo da una parte, la possibilità di una maggiore scelta tra gli aeroporti di partenza e arrivo, a seconda delle nostre esigenze e delle vicinanze al luogo in cui viviamo; dall’altra  ne potrebbe giovare inoltre  l’economia italiana in quanto, l’istituzione di nuovi aeroporti aumenterebbe la necessità di personale e quindi la creazione di nuovi posti di lavoro.

Ma se da una parte Ryanair propone un piano d’investimento sull’Italia e l’apertura di nuovi scali, dall’altra annuncia l’interruzione dei voli dall’aeroporto di Verona.

A partire dal 12 Ottobre infatti non saranno più previsti i voli della compagnia Ryanair dall’aeroporto Catullo, verso destinazioni come Bruxelles, Londra, Dublino, Edinburgo, Madrid e Parigi, e tratte che permettevano di raggiungere  Sardegna, Sicilia e Puglia con la compagnia Low Cost.

Tutti i turisti o i lavoratori che avranno la necessità di spostarsi verso queste mete dovranno dunque ricorrere ad altre compagnie.Speriamo che l’offerta di altri vettori, per tutti coloro che sceglierenno Verona come aeroporto di partenza, rimanga comunque competitiva perchè, a mio avviso,  per quanto se ne dica a riguardo dei servizi Ryanair, è una delle compagnie che ci permette di viaggiare davvero low cost.