Mentre il Ministro per il Turismo, Michela Vittoria Brambilla, annuncia l’intenzione di creare un canale privilegiato per accedere al Fondo di Garanzia per i clienti Todomondo (sulla concretezza del quale si adombrano sospetti) sul sito Todomondo.it campeggia il funereo epitaffio:

Polizia di Stato

SITO SOTTOPOSTO A SEQUESTRO

E intanto viene annunciata una nuova manifestazione di sit-in per Sabato 1° Agosto presso gli uffici di Todomondo, con chiamata a raccolta di tutti i 5.000 clienti truffati dal tour operator virtuale:

MANIFESTAZIONE SABATO 1 AGOSTO ORE 10,30
LARGO BUFFONI 5 GALLARATE

COMUNICATO DEL 29/7/2009
Esprimiamo il nostro apprezzamento per gli attestati di solidarietà del Ministro del Turismo Michela Brambilla e prendiamo atto della sua dichiarazione di voler attivare subito il Fondo di Garanzia per i clienti danneggiati da Todomondo.
E’ il primo risultato delle nostre iniziative di questi giorni, ma non è ancora sufficiente in quanto non vengono presi impegni precisi in merito alle questioni aperte.
Noi riteniamo che il Ministro abbia il potere di emanare una direttiva d’urgenza che recependo che siamo in presenza di una truffa dia le seguenti garanzie:

  • che il fondo rimborserà tutti i truffati che ne abbiano diritto, nessuno escluso
  • che rimborserà integralmente la somma versata da ognuno
  • che i rimborsi verranno effettuati in tempi rapidi