E’ senza dubbio uno dei principali simboli della grande mela: la Statua della Libertà o Lady Liberty riaprirà in occasione dell’Indepence Day, il prossimo 4 luglio, dopo essere stata chiusa dopo l’11 Settembre, per ovvie ragioni di sicurezza. Visitare la Statua costerà solo 3 dollari. Ma ricordatevi che dovete mattervi in coda: i biglietti sono in vendita da sabato scorso e solo 240 turisti vengono accettati ogni giorno a gruppi di dieci persone. Oltre ai 3 dollari di visita bisogna aggiungere anche la spesa per il traghetto: 12 dollari gli adulti e 10 i bambini.
La statua fu donata nel 1876 dai francesi al popolo americano per il centenario dell’indipendenza dall’Impero Britannico e da allora rappresenta uno dei principali simboli non solo di New York, ma degli Stati Uniti in generale.
Ecco qualche curiosità in numeri:
7 le punte che ricoprono la Statua. Molte le teorie sul significato del numero sette. A detta di molti rapprensentano i sette mari e continenti. A detta di Barry Moreno, autore di The Statue of liberty Encyclopedia, non sono altro che raggi di luce, poichè a circondare la Statua non è una corona, ma un’aureola.
95 chilometri: massima distanza da cui è possibile vedere la statua.
93 metri: altezza statua dalla terra alla punta della fiaccola.
3 le persone che si sono suicidate buttandosi dalla sua cima. Il primo caso si è verificato nel 1929, quando un ragazzo respinto dalla sua fidanzata, decise di togliersi la vita.
30 il numero di visitatori che ogni ora potranno godere della magnifica vista che si vede dalla cima, in questa fase di inizio. I fortunati verranno estratti tramite sorteggio. Tutti gli altri dovranno accontentarsi di guardarla dal basso.

In questo sito trovate ulteriori informazioni ed anche la possibilità di acquistare online il biglietto di ingresso.