Per molti una vacanza da sogno s’identifica tout court con un magnifico viaggio alle Maldive. Lo confermano i dati del Ministero per il Turismo e l’Aviazione Civile del paese, secondo il quale nel 2006 ben 601.923 turisti provenienti da tutto il globo hanno visitato questo sperduto angolo di mondo.Il rapido sviluppo del turismo ha portato ad un aumento dei collegamenti aerei anche dal nostro paese: tra le compagnie che offrono voli verso l’aeroporto di Hululè (soprannominato dai piloti “la portaerei” per le sue ridotte dimensioni) troviamo: Eurofly (che settimanalmente mette a disposizione dei sui clienti anche un aereo di sola Business Class Prestige destinato ad ospitare solo 48 fortunati viaggiatori), Lauda, Air Italy, Blue Panorama ed Emirates.

Una volta arrivati in paradiso non resta che farsi coccolare in uno dei tanti resort; molti oltre ad offrire un’ottima cucina mettono a disposizione degli ospiti moderne spa. Non vi è che l’imbarazzo della scelta: tutti i maggiori tour operator italiani offrono sistemazioni di diversa categoria alle Maldive con prezzi che per una settimana partono da 1.200 Euro sino a sfiorare gli 11.000! E’ questo il caso dell’esclusivo villaggio Soneva Gili, distribuito da Hotelplan Italia, che offre ai suoi ospiti lussuosissime sistemazioni in bungalow over-water. Sempre nel catalogo Hotelplan, ma ad un prezzo che oscilla tra gli 8.000 ed i 10.000 euro, troviamo un’altra struttura degna di nota: Dhoni Mighili. Un’esclusiva isola dove ad ogni bungalow (6 in tutto) è abbinato un lussuoso dhoni (le tradizionali imbarcazioni dei pescatori maldiviani) che vi permetterà di fare escursioni ogni qualvolta lo desideriate! Sull’isola non esistono spazi comuni: il servizio è rigorosamente personalizzato! …E la provacy garantita!

Qualsiasi sistemazione scegliate, non dimenitcate che l’abbigliamento più adatto sarà quello informale. LASCIATE A CASA LE SCARPE: fatevi coinvolgere dall’atmosfera e dalle usanze del luogo, che vogliono si cammini rigorosamente a piedi nudi! Anche la sera, in occasione della cena, nella maggior parte dei resort potrete accedere al ristorante senza scarpe! 

Da non dimenticare a casa sono però maschera, boccaglio e pinne! Anche se non siete dei divers, vi saranno utilissimi per fare snorkeling nella laguna o durante le escursioni organizzate nei villaggi. Chi ha la fortuna di alloggiare in resort che organizzano corsi di biolgia marina non deve farsi sfuggire questa opportunità: imparare a conoscere la vita dei fondali marini e soprattutto a rispettarla ci aiuterà a godere ancora a lungo di questo paradiso che sono le Maldive!