I dati di Eurocontrol, l’organizzazione europea di controllo per la sicurezza dei voli, parlano da soli: Fiumicino a Giugno ha accumulato la bellezza di un ritardo medio alla partenza di 21 minuti (da segnalare anche un “ottimo piazzamento” di Ciampino al 4° posto con 19,3 minuti). Vanno leggermente meglio i dati all’arrivo, che collocano lo scalo romano al 15° posto con 13 minuti.

fiumicino

In genere è difficile stabilire di chi sia la colpa, se dei vettori o dei gestori aeroportuali, ma in questo caso il responsabile è palese a tutti: Alitalia, che monopolizza lo scalo e alza le medie degli altri vettori, che sono sempre molto più bassi. L’ENAC conferma come rispetto ad un anno fa i ritardi superiori ai 15 minuti dei voli Alitalia siano cresciuti dal 48,3% al 58,3%. I problemi della compagnia, sanzianata 3 volte dall’ENAC recentemente per questi ritardi, sarebbero imputabili alla mancata integrazione dei servizi informatici di Alitalia e Airone

Da segnalare anche il “record” della Roma-Torino, come la tratta classificata al secondo posto come la più ritardataria d’Europa con 25,1 minuti, seconda sola alla Parigi-Istanbul (25,2 minuti). Ma anche il terzo posto della Roma-Palermo, il quarto della Roma-Milano ed il sesto della Roma-Atene. Un trionfo, insomma, all’italiana.