Erbavoglio.org

Il sito è praticamente identico, forse leggermente più brutto e triste. Il logo è un polipetto, che ricorda altri operatori turistici. Il nome è un po’ inquietante e quantomeno bizzarro. Soprattutto perchè Erbavoglio.org è riconducibile direttamente alla triste storia di Todomondo, il tour operator online responsabile della più grande truffa del settore turistico italiano, fallito l’anno scorso ed ora oggetto delle attenzioni da parte dei tribunali. 5000 persone lasciate a piedi, nessun rimborso, tantissimi disagi per molti clienti e sequesto del sito da parte della polizia postale.

Intanto i truffati, nell’attesa di un pronunciamento da parte della giustizia e di sapere se potranno almeno ricevere le briciole dai soldi spesi per le loro vacanze mai fatte, si sono organizzati in un comitato anti-Todomondo e anti-Erbavoglio, per fare in modo che non succeda più. Dato che il Fondo di Garanzia per il Turismo (pagato da agenti di viaggio e tour operator) è tristemente vuoto e che gli enti e le associazioni di categoria che dovrebbe vigilare non lo fanno, sono i consumatori che devono organizzarsi tra loro.

Per molti dei truffati di Todomondo, Erbavoglio.org rappresenta la beffa dopo il danno. C’è da dire tuttavia, che guardando sul sito erbavoglio.org (perchè .org?!?) le offerte non sono aggressive come quelle di Todomondo, nè il contratto di viaggio include clausole vessatorie.