Carte di credito
Ryanair ha siglato un accordo con Mastercard operativo dal 1° dicembre che consente di effettuare le prenotazioni di voli della compagnia aerea irlandese senza pagare alcun costo di commissione. Al contrario, la Visa Electron (che supporta tantissime carte prepagate come la PostePay), a partire dal 1° gennaio 2010 diventerà a pagamento: €5 di supplemento (a tratta, ovviamente).

La Electron era l’unica che precedentemente consentiva di non pagare gli astronomici costi di commissione per la carta di credito su Ryanair. Ora si prevede una fuga dei clienti Ryanair verso la Mastercard, che ha pensato bene di sfruttare la compagnia low cost per agevolare la distribuzione delle loro carte di credito e prepagate.

La prepagata Mastercard viene emessa, oltre che dalle banche abilitate, anche da Lottomatica, con LottomaticaCard Easy (€5 l’emissione + €1 a ricarica), dalle Poste, con la PostePay NEW Gift (€7 l’emissione + costi di ricarica), Unicredit e Fineco (con apertura del conto online) e la nuova prepagata di PayPal (emissione €5, ora gratis fino al 31 dicembre + €0,90 a ricarica).

Dopo la politica sui bagagli, Ryanair condiziona ulteriormente il modo di volare e prenotare voli dei viaggiatori low cost. Attenzione comunque che tutte le altre compagnie aeree non hanno effettuato accordi con specifiche carte di credito, pertanto quello che è gratis su Ryanair non lo è altrove, come del resto molte altre compagnie continuano a supportare la Visa Electron gratuitamente (come ad esempio EasyJet).