Carnevale Rio 2010

Una delle più grandi e più amate feste al mondo è sicuramente il Carnevale di Rio, che sta per volgere al termine. Quest’anno con temperature da record (41° registrati martedì), 700.000 turisti si sono dati appuntamento nella metropoli (si segnala la presenza anche di vip come Madonna Beyonce e l’immancabile Paris Hilton) per i 5 giorni di festa di strada, concerti all’aperto, balli in costume fantasmagorici e parate festaiole che animavano l’enorme catino del Sambadrome, costruito apposto per l’evento.

Le autorità ufficiali stimano 2 milioni e mezzo i partecipanti al Carnevale di Rio, e quest’anno la città ha dato il massimo per garantire maggiore ordine ai tradizionalmente caotici festeggiamenti, adottando il motto “choque de ordem” (lo shock dell’ordine). Solo venditori autorizzati hanno avuto il permesso di vendere birra e bibite durante le parate, e nella città sono state installate 4000 toilet mobili nello sforzo di combattere i fiumi di urina che talvolta accompagnano i quartiere delle feste (la città ha usato il pugno di ferro contro i “disobbedienti” che non hanno voluto utilizzare i bagni chimici, arrestando 300 persone). Si tratta del primo Carnevale dopo che Rio si è aggiudicata le Olimpiadi 2016, e la megalopoli brasiliana ha fatto di tutto per dimostrare di essere in grado di gestire eventi di primissimo spessore.

Carnevale Rio 2010

Ovviamente non tutti i residenti amano il lato negativo del Carnevale: spiegge affollatissime, rumore, ubriachezze moleste e festeggiamenti talvolta sopra le righe, ma per molti brasiliani si tratta di un appuntamento imperdibile, dove le parate in strada delle scuole di samba ed il rito della preparazione del costumi fanno di questa festa una delle più democratiche al mondo.

Per molti Carioca, il Sambadrome, dove hanno luogo le magnificenti parate che durano tutta la notte, è il punto di riferimento del Carnevale. Qui, le migliori scuole di Samba (non scuole in senso stetto, ma gruppi di accanite squadre di ballo in competizione tra loro composte da 3000-5000 persone, con enormi schiere di percussionisti e incredibili carri automatizzati carnevaleschi) sfilano tra una folla di oltre 70.000 persone, e sotto gli occhi di milioni di persone in TV. E’ importante sottolineare che chiunque può partecipare ad una scuola di samba e prendere parta alla parade, basta imparare la canzone tema della sfilata e comprare un costume adatto, dal costo variabile tra i $150 ai $500.

Ma l’adrenalina percorre anche tutti gli spettatori che accolgono le parate ballando e cantando all’unisono con le scuole di samba. Il costo del biglietto per accedere al Sambadrome varia da $20 a oltre i $500, in funzione della posizione. Quest’anno ha vinto la scuola Unidos da Tijuca. Il tema della scuola è stato “It’s a Secret”, che ha evocato immagini di grandi misteri, miti e leggende, includendo templi greci, piramidi egizie ed un lussureggiando giardino pensile di babilonia, gremito di 5000 piante. Per la cronaca, la commistione tipica delle parate carnevalesche, faceva parte della scuola vincente anche un Micheal Jackson sui tacchi e una mini-pista da sci percorsa avanti e indietro ad un festaiolo Batman.