Cosa fate quest’estate? Avete già prenotato le vostre ferie o state ancora cercando un lastminute?
Perché nel secondo caso vi propongo un volo per raggiungere Barcellona low cost!

Si tratta di una promozione della Vueling che mi sembra interessante.
Se comprate un volo tra il 5 e il 12 Luglio per volare tra il 18 Luglio e il 26 Ottobre, troverete delle offerte a partire da 29.99 euro.

Ad esempio un volo da Genova a Barcellona con partenza il 19 e ritorno il 24 Luglio costa 64.98 euro, oppure lo stesso volo con partenza il 31 Luglio e rientro il 07 Agosto costa sempre a 64.98 euro.

Se invece di Genova preferite partire da Milano sempre per Barcellona potete risparmiare ancora, infatti un volo dal 21 al 27 luglio costa 59.98.

Non male eh?!

Ci sono anche altre date e altri aeroporti sia di partenza che di arrivo, se siete interessati provate a dare un’occhiata al sito della Vueling.

Mini guida di Barcellona

Barcellona è una città molto amata dai turisti perchè offre tante possibilità diverse.
Possiamo passeggiare sulla Rambla, via famosa della città dove vedere tanti spettacoli di artisti itineranti,
perderci nel labirinto del Barrio Gotico, restare ammaliati dalla bellezza della Sagrada Familia, rilassarci al mare dopo avere girovagato per il quartiere del Porto Vecchio.
Visitare musei e mostre al mattino, prendere il sole nelle spiagge di Barcellona nel pomeriggio e tuffarci nella movida notturna della città.

Poche altre città offrono la vasta gamma di possibilità di scelta di Barcellona.

Barcellona

Cosa vedere

Barcellona è la città dell’architetto Antoni Gaudì, da visitare assolutamente:

  • Sagrada Familia non si può dire di essere stati a Barcellona senza averla vista. E’ l’opera incompiuta di Gaudì, che è stata consacrata nel novembre 2010 da Papa Benedetto XVI, nonostante i lavori siano ancora incompiuti. Si prevede che saranno terminati entro il 2026.
  • Passeggiando in Passeig de Gràcia potrete ammirare al numero civico 92 Casa Milà chiamata anche La Pedrera e al numero 43 Casa Batllò che è considerata una delle costruzioni più originali di Gaudì.
  • Per finire il tour dedicato a Gaudì, fate una sosta in Parc Guell, pensato inizialmente come una città giardino, oggi è un bellissimo parco pubblico.

Barcellona

Per gli amanti dei musei Barcellona offre tante possibilità:

  • Museo Picasso che ha una delle collezioni più vaste di Pablo Picasso
  • MACBA, Museo di Arte Contemporanea di Barcellona, bellissimo anche dall’esterno e che espone opere realizzate da artisti del XX secolo
  • Fundaciò Joan Mirò, in cui potrete ammirare tantissime opere: dipinti, sculture, disegni e schizzi tutti di Mirò

Se non siete dei pigroni il mio consiglio (tra l’altro veramente low cost) è di visitare Barcellona a piedi, così da poter vivere appieno tutte le anime della città e perdersi nei suoi quartieri.

Passeggiando potrete vedere:

  • la zona del porto vecchio, detta Barceloneta che è il vecchio quartiere dei pescatori dove si mangia del pesce squisito. Un consiglio è di entrare nei locali con più “resti di tapas” per terra perchè sono quelli frequentati da chi a Barcellona ci vive. Personalmente ne ho provato uno che non dimenticherò mai e a prima vista non si presentava come una reggia…
  • arrivare in Placa d’Espagna per ammirare lo spettacolo della Font Màgica di Montjuic, famosa per i suoi giochi d’acqua che combinano tanti spruzzi colorati con la musica. Se siete interessati potete vedere l’orario completo degli spettacoli
  • la Rambla, frequentata da tanti turisti, ma anche da tanti artisti di strada. State sicuri che potrete ammirare qualche esibizione passeggiando per la via
  • proprio di fianco alla Rambla trovate il quartiere El Raval (dove si trova il MACBA) che una volta era poco raccomandabile. Oggi è pieno di locali multietnici e piccoli negozi. State attenti comunque al portafoglio, ma per dei viaggiatori low cost come noi Barcellona è una città tranquilla e sicura. Io ci sono stata e non ho avuto problemi di nessun tipo
  • il Barrio Gotico che è il centro della città vecchia di Barcellona, perdersi per le sue strette vie è d’obbligo. Sono sicura che potrete gustare qualche delizia catalana in uno dei tanti locali che troverete per le sue viuzze. Sopra il Bario Gotico svetta la Cattedrale di Barcellona, dedicata a Santa Eulalia

Allora che ne dite? Vi ho convinti a partire per Barcellona?