Aereo Ryanair

E’ la compagnia aerea più amata dai viaggiatori low cost di tutta Europa per le tariffe incredibilmente basse, la più chiacchierata per le proprie stupefacenti promozioni e la più aggressiva nel suo tagliente stile di comunicazione. Tuttavia, non ha un sistema di prenotazione del tutto all’altezza della sua fama. Nonostante sia stata la prima (o tra le prime) compagnie a distribuire i propri biglietti via internet, il sito di prenotazione di Ryanair non si contraddistingue certo per qualità e facilità di utilizzo, dato che secondo alcune ricerche risulta essere addirittura il peggiore sistema di prenotazione di voli online.

Effettivamente, prenotare su Ryanair.com presenta qualche ostacolo ed un po’ di accortezza per evitare tutta una serie di spese aggiuntive che la compagnia irlandese più o meno capziosamente inserisce durante il processo di prenotazione. Vediamo assieme quindi che cosa bisogna fare per evitare di accollarsi servizi non richiesti che la piattaforma di prenotazione inserisce di default.

Per prima cosa occorre controllare che tutti le informazioni relative al volo prescelto siano corrette, onde evitare un costosissimo cambio nome (€100) o cambio data (€35). Successivamente è consigliato leggersi Termini e Condizioni, Condizioni di Utilizzo del Sito e la Policy sui documenti d’identità che purtroppo molto spesso vengono ignorate dai viaggiatori. Una volta lette tutte queste lunghissime pagine relative a Termini e Condizioni probabilmente la vostra sessione sarà scaduta, quindi dovrete procedere a rilanciare la ricerca del volo ed a controllare la correttezza delle informazioni nuovamente.

Prenotazione Ryanair

Una volta passati alla pagina successiva, occorre inserire i nomi dei passeggeri. Se viaggiate con bagagli, selezionate il numero di bagagli che volete trasportare per un massimo di 3 (15kg l’uno; oltre questa franchigia il costo è di €15 ogni chilo in eccesso). Se invece decidete di viaggiare solo con il bagaglio a mano (peso massimo di 10 kg e con dimensioni massime di 55 x 40 x 20 centimetri), selezionate 0 bagagli.

Prenotazione Ryanair

Nella domanda successiva che offre l’opportunità di essere imbarcato prima degli altri (priority boarding) selezionate NO.

Successivamente occorre fare molta attenzione all’assicurazione, che viene un po’ ingannevolmente proposta come selezione del paese di residenza. Per rimuoverla occorre selezionare Assicurazione di viaggio non richiesta (il costo medio dell’assicurazione si aggira attorno al 10% del valore del biglietto). Se volete trasportare attrezzatura sportiva, strumenti musicali o simili, oppure necessitate di assistenza speciali selezionate i relativi checkbox (nella pagina successiva specificherete il servizio di vostro interesse; il costo per i primi è di €30 per tratta).

Prenotazione Ryanair

Dopo aver inserito i nominativi, potete evitare di spendere la bellezza di €1 per ricevere un SMS di conferma di prenotazione. Una volta compilati tutti i campi e cliccato su Continua, apparirà un altro alert per indurvi ad acquistare l’assicurazione. Selezionate Ok per andare avanti con la prenotazione. A questo punto, se avevate selezionate un trasporto speciale (attrezzatura sportiva o strumenti musicali) dovrete inserire il numero degli oggetti da trasportare.

Eccoci finalmente alla schermata finale di inserimento dei dati per il pagamento! Ricordo che Ryanair addebita €5 a tratta per l’utilizzo di qualsiasi carta di credito (esclusa la Visa Electron). Una volta terminata anche questa operazione non vi rimane che procedere al check-in online, qualora decidiate di imbarcare bagagli, al costo di€5 (il check-in al desk costa €10 per il primo collo e €10 per i successivi; il servizio verrà abolito da ottobre 2009, pertanto a breve sarà possibile effettuare esclusivamente il check-in online)

Vi ricordo infine di fare attenzione ad ogni qualvolta fate avanti e indietro con il browser: molto spesso dovresti riscrivere le informazioni precedentemente inserite e ricontrollare i dati! Non per niente Ryanair ha la fama di avere uno dei peggiori siti al mondo! 😉

Foto credit: fcerdans